Ferrara – Foro Boario

Un maxi intervento da 9milioni

Approvato l’accordo tra Comune e Coop per il nuovo palazzetto dello sport realizzato con fondi comunali e PNRR

Il Comune di Ferrara ha approvato oggi in Giunta la proposta di accordo con Coop Alleanza 3.0, che mira alla rigenerazione urbana delle aree di proprietà della società cooperativa negli ambiti “Foro Boario-Ambito A” ed “Ex Felisatti”.

La premessa per l’accordo risale al 1° marzo 2023, quando il Comune di Ferrara e Coop Alleanza 3.0 avevano firmato un accordo per la realizzazione di un Nuovo Palazzetto dello Sport, finanziato con Fondi PNRR, nell’area Foro Boario. In virtù di questo accordo, Coop aveva già ceduto gratuitamente al Comune di Ferrara le aree precedentemente facenti parte dell’ambito Foro Boario. Di conseguenza, l’amministrazione comunale si era impegnata a sottoscrivere un accordo per la riqualificazione degli ambiti “Foro Boario-Ambito A” ed “Ex Felisatti”, da includere nel prossimo PUG (Piano Urbanistico Generale).

Ad aprile partirà dunque il cantiere del Nuovo Palazzetto dello Sport, che sarà realizzato dal team emiliano-romagnolo che già si è occupato della progettazione del nuovo impianto sportivo polifunzionale finanziato con 3,5 milioni di euro di fondi PNRR (investimento 3.1 “Sport e inclusione sociale” – cluster 1) e con 4,5 milioni di euro di cofinanziamento comunale (tramite mutuo a tasso zero con l’istituto di Credito Sportivo), per complessivi 9 milioni di euro (di cui il netto dei lavori è di circa 5,8 milioni di euro).

l’area “oggi”

“Verrà finalmente data una seconda vita a un’area della città a lungo dismessa, su cui stiamo concentrando, oltre che ai fondi Pnrr intercettati, anche un’importante quota di risorse comunali. Nel Nuovo Palazzetto dello Sport verrà realizzata una innovativa struttura polivalente a servizio degli amanti dello sport e ne beneficerà tutta l’area, per molto tempo abbandonata a se stessa”, dice il sindaco Alan Fabbri.

“La proposta di rigenerazione riguarda le aree “Foro Boario-Ambito A” ed “Ex Felisatti”, caratterizzate da degrado urbanistico e ambientale, oltre che socio-economico. L’accordo con Coop Alleanza 3.0 persegue l’obiettivo di rendere Ferrara una città policentrica, rigenerata e abitabile, integrando progetti già in corso come il nuovo Terminal degli autobus di via del Lavoro e il Nuovo Palazzetto dello Sport”, specifica il vicesindaco Nicola Lodi, che ha proposto l’approvazione della delibera in Giunta.

“Si tratta di un investimento di primaria importanza e rilevanza per lo sport ferrarese, dato che l’ultimo impianto costruito su area comunale in concessione era del 2004, con il Palagym. La riqualificazione di questi ambiti contribuirà alla creazione di nuove infrastrutture, spazi pubblici e funzioni, favorendo anche la realizzazione di interventi a beneficio della comunità locale”, aggiunge l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Maggi.

I lavori sono stati aggiudicati dal consorzio Conscoop, società cooperativa con sede a Forlì, che ha incaricato un gruppo di progettazione, guidato dall’architetto Luca Farinelli di Ferrara dello studio Lumarch, con la società IN.TE.SO. ingegneria di Rimini.

Il nuovo ‘palazzetto’ sarà totalmente immerso nel verde, con copertura in legno, una forte propensione all’utilizzo di materiali eco-compatibili e un’area ristoro esterna che si affaccia su una ‘piazzetta’ dedicata. Queste infatti alcune delle linee elaborate nel corso dello studio di fattibilità già elaborato e approvato dallo studio Mezzadri di Ferrara.

Nuovo palazzetto di foro Boario: il rendering dell’interno e dell’area