Poggio Renatico (fe) 

I Comuni si “sfidano” nel nome della solidarietà

Sabato 1° Luglio al Parco del Ricordo si sfidano i “Comuni” alla II edizione dei “Giochi senza Campanile”

Metti un parco, mettici la voglia di giocare per una buona causa, aggiungi l’entusiasmo e condiscilo con il divertimento e la gastronomia. Una ricetta perfetta per passare una bellissima serata a Poggio Renatico, sabato 1° Luglio, quando all’imbrunire si accenderanno i riflettori sulla II edizione di “Giochi senza Campanile”. Un tuffo nella sana sfida che vede protagoniste le squadre dei Comuni di Poggio Renatico che ospita l’evento, Vigarano Mainarda (che l’anno scorso ha lanciato la manifestazione), Bondeno, Terre del Reno, Cento, Ferrara, Portomaggiore e Crevalcore (Bo). Squadre composte da uomini e donne e amministratori che si cimenteranno nei giochi di una volta…quelli che qualche anno fà erano un momento di vero divertimento nei paesi del nostro territorio e che coinvolgevano grandi e piccini. Giochi che sono diventati rari e da preservare e che diventano un valore aggiunto di questa manifetazione con risvolti benefici e di riscoperta dei valori delle nostre tradizioni. Dal “Salta che ti passa” alla “Corsa con le Carriole”, al “Gioco del Muro” e tanto altro tutto da scoprire.

La serata inizierà alle 19.00 quando Pro Loco Poggio Renatico darà fuoco ai fornelli con un rifornito stand gastronomico e un assortito servizio bar. Inizio sfida alle ore 21.00. Ogni squadra indosserà la maglia colorata sorteggiata per l’occasione e proprio le maglie migliori si aggiudicheranno la vittoria con le premiazioni previste per le ore 22/22.30, per poi proseguire con musica e divertimento con il gruppo costituito per l’occasione “I Planet”.

Telecronisti dell’evento: Enrico Ciacco (telecronista sportivo) assieme a “Piz” voce di “RadioWebProLoco” e all’ex calciatore Pepé Anaclerio. 

Il ricavato verrà devoluto all’ associazione Giulia. L’ ingresso è libero a tutti.