Bondeno (Fe)

Parcheggio di via Manzoni

I lavori vanno avanti

Con una piccola parentesi polemica, apparsa sui social qualche settimana fa, i lavori di realizzazione del parcheggio di via Manzoni, vanno avanti. Dalle ceneri della ex palestra demolita dopo il sisma 2012 e, poi, ricostruita presso il Centro Sportivo Bihac, durata pochissimo in rapporto a quanto era costata, e con problemi di agibilità mai del tutto risolti, si è arrivati al fondo sui cui le vetture saranno stazionate, e a breve si proseguirà con la verniciatura delle strisce di delimitazione e con la realizzazione degli ulteriori posti auto nella porzione di strada a fondo chiuso. «Complessivamente, si tratterà di circa trenta posti auto utili a residenti, docenti del Carducci e membri delle società sportive che si allenano o gareggiano presso la palestra adiacente – sono le parole del sindaco, e dell’assessore Vincenzi –. Quest’opera andrà a risolvere il problema, potenziale e reale, delle auto in sosta su via Manzoni, che attualmente potrebbero fungere da “colli di bottiglia” per eventuali mezzi di soccorso.” Con la speranza che l’abitudine di parcheggiare l’auto “davanti casa” venga abbandonata, l’area sarà completamente illuminata e fruibile senza limitazioni di orario.  Il costo totale di realizzazione è di 230.000 euro, e rientra nell’ambito degli interventi di rivitalizzazione post-sisma. Le dichiarazioni ufficiali dell’amministrazione concludono: “Alcune persone, in particolare giovani, avevano invece chiesto un campo multifunzionale all’aperto: anche le loro esigenze saranno soddisfatte, grazie alla riqualificazione di Spazio 29, situato a trecento metri di distanza dal parcheggio in costruzione, che consentirà di migliorare notevolmente l’area esterna con un bel campo da gioco accessibile per tutti».